domenica 6 settembre 2015

Focaccia olio e basilico


Finalmente torno a rimettere le mani in pasta dopo parecchio tempo.
A chi non piace la focaccia ?
Buonissima in qualsiasi modo, ottima da farcire ma anche mangiata al naturale.
In questa versione ho semplicemente aumentato la dose di olio nell'impasto e una volta fredda l'ho cosparsa con del basilico tritato fresco.
Il risultato è stato quello di una focaccia croccante con un profumo inebriante e inconfondibile che solo il basilico sa dare.

Ingredienti per una teglia 30x25
500gr. di farina w280
300gr. di acqua
20gr. di olio
10gr. di sale
5gr. di lievito di birra
per la copertura
sale grosso q.b
4 cucchiai di olio
6 foglie di basilico

Preparazione
Setacciare la farina e riporla nella planetaria, aggiungere l'acqua e il lievito sbriciolato.
Iniziare ad impastare e in un secondo momento aggiungere il sale.
Quando l'impasto sarà liscio ed elastico e si staccherà dalle pareti, iniziare ad aggiungere l'olio a piccole dosi avendo cura ogni tanto di fermare l'impastatrice e con le mani ben unte girare da sotto a sopra la pasta.
Quando sarà ben incordato, ribaltare l'impasto su di un piano da lavoro ben unto e fare delle pieghe come ho fatto qui.
Riporre il tutto in una ciotola leggermente unta e coprire con della pellicola.
Far lievitare a temperatura ambiente per circa 4 ore.
Trascorso il tempo rifare un giro di pieghe come quelle fatte in precedenza e riporre ancora nella ciotola facendo una seconda lievitazione ancora per circa 4 ore.
Ungere la teglia e stendere la pasta senza schiacciare troppo con le dita.
Coprire con un canovaccio e far lievitare ancora per circa 45 minuti.
Ungere la superficie con dell'olio evo e qualche granello di sale grosso.
Cuocere in forno caldo a 200° modalità statica , fino a colorazione.
Nel frattempo tritare finemente 6 foglie di basilico e riporre il tutto in una ciotola con 4 cucchiai di olio.
Cospargere la soluzione di olio e basilico sulla superficie della focaccia ormai fredda e servire.


3 commenti:

  1. Profumata e gustosa e al dire, la focaccia non gusta mai, troppo buona !

    RispondiElimina
  2. Appunto a chi non piace,impossibile resistere,grazie,felice serata

    RispondiElimina
  3. Impastare è stata una delle cose che più mi è mancata. Mi diverte e mi rilassa moltissimo e ogni volta la lievitazione riesce a sorprendermi, quasi non me lo aspettassi che quella pallina potesse crescere :) Le focacce ancora non le ho sperimentate, ma ho in programma di farle :) La tua, così semplice e profumata, è davvero invitante :)

    RispondiElimina