sabato 23 novembre 2013

pane di semola con pasta madre

                                       
                                 
                                     
                                    
Un pane semplicissimo ma ricco di sapore, sarà la pasta madre, sarà la semola......... ma di questo pane me ne sono innamorata.
La ricetta l'ho vista sempre nel blog di Adele, apportando delle modifiche nella fase di lievitazione.

INGREDIENTI :
600gr. di farina di semola rimacinata
450gr.di acqua
120gr.di lievito madre  rinfrescato due volte e maturo ( triplicato di volume )
12 gr.di sale

PREPARAZIONE:
Aggiungere 420gr.di acqua alla farina e mischiare per amalgamare gli ingredienti, ma senza impastare, lasciare riposare per 30 minuti, questa operazione si chiama :" autolisi " durante il riposo la farina si idrata completamente e il glutine si sviluppa.
Preparare la planetaria con la foglia, aggiungere il lievito madre a pezzetti e iniziare ad impastare, in un secondo momento aggiungere il sale sciolto nella restante acqua e continuare ad impastare ad una velocità media fino a quando l'impasto non si sarà aggrappato tutto alla foglia.
Montare il gancio, impastare capovolgendo spesso l'impasto fino a che non risulta liscio ed elastico.



Togliere l'impasto dalla planetaria e lasciarlo riposare sul piano da lavoro per 1 ora.
Trascorso il tempo fare un giro di pieghe a tre stendendo l'impasto dandogli la forma di un rettangolo, portando un terzo dell'impasto al centro, sovrapporre l'altro terzo di impasto, girare il tutto di 90 gradi e rifare la stessa operazione portando un terzo di impasto al centro, sovrapponendo poi l'altro terzo.



Capovolgere con la chiusura sotto e riporre in una ciotola a far lievitare fino al raddoppio del suo volume.
Mettere l'impasto su di un piano di lavoro e dare la forma desiderata.
Riporre il pane su di una teglia e farlo lievitare di nuovo fino al suo raddoppio.
Prima di infornare spolverizzare con della farina e fare dei tagli obliqui.
Far cuocere a 230° per i primi 10 minuti, abbassare a 200° per altri 10 minuti , poi terminare la cottura a 190°.
Prima di sfornarlo riporre il pane per 10 minuti sulla griglia del forno per farlo asciugare un po'.
Per verificare che il pane è arrivato a cottura  dare dei colpetti sul fondo che deve suonare a vuoto.





11 commenti:

  1. Che bel pane! Questa settimana un collega mi porta la pasta madre così, dopo tre anni, ricomincerò ad usarla, mi salvo questa buona ricetta! Da provare! Buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Ciao, la panificazione mi affascina sempre anche se per motivi di tempo l'ho presto abbandonata. Ho comprato della semola semi-integrale senatore cappelli... secondo te va bene per questo pane o essendo semintegrale va aggiustata la ricetta in qualche modo ? grazie ! Buona domenica

    RispondiElimina
  3. Ciao, certo che va bene, ma devi fare attenzione alla quantità di acqua che sicuramente la tua farina ne chiederà di più perchè semi integrale

    RispondiElimina
  4. un bel pane morbido all'interno e croccante fuori, complimenti ad entrambe, siete state bravissime

    RispondiElimina
  5. Sembra di sentire il profumo.....mi sa che dovrò risvegliare la mia pm, è da un pò che non la uso

    RispondiElimina
  6. vedo in giro tante belle pagnottelle e anche la tua non è niente male, complimenti davvero per la pazienza!

    RispondiElimina
  7. Complimenti.....è bellissimo! È un grande piacere che tu l'abbia provato, un abbraccio! Adele

    RispondiElimina
  8. Per il termine cottura quanti minuti occorrono? più o meno? :-) grazie. Complimenti.

    RispondiElimina
  9. Per la fine della cottura quanto tempo ci vuole? più o memo? :-) complimenti e grazie.

    RispondiElimina
  10. Questo pane è davero fantastico lo faccio ogni fine settimana. Mi esce sempre buono grazie per i vostri consigli

    RispondiElimina