martedì 1 novembre 2016

Lussekatter


I Lussekatter sono dei dolci lievitati svedesi che si preparano il 13 dicembre in occasione della festa di Santa Lucia.
Leggeri, poco zuccherati e dal particolare aroma di zafferano, più che a delle brioche per consistenza assomigliano a dei panini dolci con una leggera crosticina in superficie.
I più conosciuti si presentano sotto forma di "s" ma si possono trovare anche con altre forme.
A me sono piaciuti molto e se anche voi come me  non amate i dolci troppo zuccherati non vi resta che provarli 

Quest'anno con le ricette natalizie ho giocato un po' in anticipo, ma non vedevo l'ora ..... 

Ingredienti per circa 12 pezzi
300 gr. di farina 330/350 w
50 gr. di acqua
50 gr. di latte
65 gr. di tuorli
50 gr. di burro
60 gr. di zucchero
4 gr. di lievito di birra
6 gr. di malto
1/2 bustina di zafferano
1 bacca di vaniglia
uvetta sultanina

Per rifinire
1 tuorlo
2 cucchiai di latte o panna

Preparazione
Riporre la farina setacciata e il malto nell'impastatrice, unire il  lievito sbriciolato, lo zucchero , lo zafferano e la polpa della vaniglia.
Azionare al minimo della velocità usando il gancio e  aggiungere i tuorli leggermente sbattuti, l'acqua e il latte. 
Quando l'impasto inizierà a staccarsi dalle pareti, aggiungere il burro a pomata in piccole quantità e non introdurre la dose successiva fino a quando quella precedente non sarà completamente assorbita.
Ribaltare l'impasto su un piano da lavoro leggermente unto e finire di lavorarlo con le mani cercando di dargli una forma sferica.
Riporre il tutto in una ciotola, coprire con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio del suo volume iniziale.
Sgonfiare l'impasto e dividerlo in pezzi da circa 50 gr. l'uno.
Formare delle palline e lasciarle riposare su di una spianatoia per 30 minuti coperti da un canovaccio.
A questo punto ricavare dei filoncini lunghi circa 20 cm. e arrotolarli cercando di dargli la forma tipica ad "s".
Riporli su di una teglia foderata con della carta forno tenendoli a distanza l'uno dall'altro, ricoprirli con della pellicola e far lievitare di nuovo fino al raddoppio. ( forno spento con luce accesa)
Spennellare la superficie con il tuorlo d'uovo sbattuto assieme al latte e posizionare l'uvetta su ogni estremità, al centro di ogni ricciolo.
Scaldare il forno a 160 ° e cuocere per circa 20 minuti a forno ventilato.



4 commenti:

  1. Anche a me piacciono i dolci poco zuccherosi perciò immagino molto buoni questi dolcetti, a me sconosciuti, ma dal aspetto molto invitante !

    RispondiElimina
  2. mi piacciono molto, li ho fatti l'anno scorso e devo ripetere!

    RispondiElimina
  3. Non li ho mai assaggiati questi dolci, anche se ne ho sempre sentito parlare! mi pare di capire che sono come il panbrioche o i panini dolci, quindi mi piacerebbero senz'altro! complimenti!

    RispondiElimina
  4. mai assaggiati ma mi intrigano molto, mi segno la ricetta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina