sabato 23 aprile 2016

Tomasini ragusani


I tomasini sono una specialità ragusana tipica del periodo pasquale ma io li trovo perfetti anche per un pi-nic o una gita fuori porta.
Sono dei rotolini fatti di una sfoglia di pasta croccante con all'interno un ripieno soffice e saporito composto da ricotta, salsiccia e uova sode.
I miei sono andati a ruba e i vostri ? 
Provateli e fatemi sapere 

Ingredienti per circa 9/10 tomasini 
500 gr. di farina di semola
260 ml. di acqua
30 ml. di olio evo
6 gr. di lievito di birra
15 gr. di sale

per la farcitura
300 gr. di ricotta
250 gr. di salsiccia
2 uova sode
50 gr. di formaggio ragusano 

Preparazione
Preparare l'impasto alla sera impastando la farina con l'acqua e il lievito, in un secondo momento aggiungere il sale e continuare ad impastare fino a quando la pasta risulterà liscia ed elastica.
A questo punto aggiungere poco per volta l'olio, versare la dose successiva solo quando quella precedente non sarà completamente assorbita.
Ribaltare l'impasto su di un piano da lavoro leggermente unto e continuare a lavorare l'impasto con le mani.
Metterlo in una ciotola coperta con pellicola e far lievitare in frigorifero fino al triplicare del suo volume.
Riporre la ricotta in un colino con sotto una ciotola per far perdere il liquido in eccesso e riporre il tutto in frigorifero fino al giorno successivo. 
La mattina riprendere la pasta dal frigorifero e farla acclimatare per circa un'ora.
Infarinare un piano da lavoro e con un matterello stendere la pasta in una sfoglia sottile di circa 5 millimetri.
Cospargere la pasta con la ricotta precedentemente setacciata, distribuire sopra la salsiccia, l'uovo sodo a fette e per ultimo il formaggio ragusano grattugiato.
Avvolgere la pasta dal lato più lungo fino a formare un salsicciotto tenendo la chiusura sotto.
Tagliare dei trancetti di circa 5 centimetri,  riporli su di una teglia rivestita di carta forno e rimboccare leggermente i bordi in modo da chiuderli leggermente sul ripieno.
Coprire con pellicola e fare di nuovo lievitare fino al raddoppio.
Spennellare i rotolini con un uovo leggermente sbattuto e infornare a 170 ° per circa 40 minuti a forno ventilato.
Servirli e gustarli tiepidi, ma anche freddi sono buonissimi.

2 commenti:

  1. Hanno un bel aspetto e il gusto immagino molto gustoso !

    RispondiElimina
  2. Ma dai! Io sono di Modica (provincia Ragusa) e non ne avevo mai sentito parlare! Devo rimediare. Sembrano ottimi!slurp!

    RispondiElimina