domenica 14 febbraio 2016

Bignè chantilly


Confesso che non amo particolarmente le feste che considero "commerciali" ma giustamente e per fortuna non la pensano tutti come me.
Per festeggiare San Valentino ho pensato al Bignè, un classico della pasticceria sempre carino ed elegante.
La bontà di questo dolce è data dalla pasta choux, un impasto delicato e leggero che viene usato anche nella pasticceria salata proprio per il suo caratteristico sapore neutro, sarà poi la crema che sceglierete come farcitura a dare carattere e dolcezza al tutto.
Le dimensioni e le forme possono variare, dalle versioni mignon, piccoli come una noce fino a quelli un pochino più grossi a seconda del diametro delle bocchette che utilizzerete.  
Io li ho sempre mangiati con la crema pasticcera e ripieni al loro interno, questa versione " aperta " che trovo molto romantica, era perfetta per ricordare questa giornata.

Anche se sul finire....
BUON SAN VALENTINO !!

Ricetta pasta choux Andrea Aiello

Ingredienti

per la pasta choux
250 gr. di uova intere
170 gr. di burro
25 gr. di latte
190 ml. di acqua
190 gr. di farina w220
2 gr. di sale

per la crema chantilly
250 ml. di panna 
25gr. di zucchero a velo
1 bacca di vaniglia

Preparazione
In un tegame versare il latte, l'acqua, il sale e il burro a pezzetti.
Portare a bollore assicurandovi che il burro si sciolga bene, a questo punto versare la farina tutta in una volta e amalgamare bene girando con un cucchiaio.
Quando il composto si sarà staccato dalle pareti del tegame continuare a cuocere per 2 minuti.
Togliere dal fuoco e riporre il tutto nell'impastatrice, con il gancio a foglia azionare l'impastatrice e alla minima velocità fare svaporare l'impasto.
Amalgamare le uova poco per volta.
Versare la dose successiva solo quando la precedente non si sarà ben assorbita.
Il risultato sarà un composto morbido, liscio e compatto.
Ungere con del burro una teglia, poi con un foglio di carta assorbente togliere il grasso in eccesso, passando poi sopra la mano dovrete avere la sensazione di unto ma non troppo.
Questo passaggio è molto importante per la cottura e la crescita del bignè che si aggrapperà leggermente alla teglia sviluppandosi in maniera corretta.
Trasferire il tutto in un sac a poche e con una bocchetta liscia n°10 iniziare a porzionare i bignè sulla placca imburrata.
Portare il forno a 220 ° cuocendo in modalità statica per circa 20/25 minuti abbassando la temperatura a 190° negli ultimi 10 minuti.
Saranno pronti quando risulteranno leggermente dorati.
Preparare la crema montando la panna ben fredda dove avrete aggiunto la polpa della bacca di vaniglia e lo zucchero a velo setacciato.
Quando i bignè saranno completamente raffreddati tagliarli  a 3/4 d'altezza.
Con un sac a poche cospargere la crema facendo un ciuffo bello alto, appoggiare poi sopra la cupolina tagliata e cospargere con zucchero a velo


3 commenti: