venerdì 6 settembre 2013

Spaghetti ai tre pomodori


Cosa c'è di più buono di un semplice piatto di spaghetti al pomodoro, solo a guardarli mettono appetito a qualsiasi ora del giorno.
Questa volta vi propongo una versione speciale, fatta ben sì con 3 pomodori diversi.
La ricetta mi è stata data dallo chef pasticcere Andrea Aiello e devo dire che nella sua semplicità questo piatto è Super, non mi resta che dirvi...... Provare per credere 

INGREDIENTI :
400gr.di spaghetti
500gr.di passata di pomodoro
200gr.di pachino
200gr.di pomodori San Marzano
erbette aromatiche
1/2 cipolla
basilico
olio evo 
sale e pepe

PREPARAZIONE:
Preparare un sughetto di pomodoro, facendo rosolare in un pentolino la cipolla tagliata finemente con 2 cucchiai d'olio, aggiungere la passata di pomodoro, salare e portare a bollore, abbassare la fiamma al minimo e cuocere per circa un'ora o fino a che il sugo si sarà un po' ristretto, a fine cottura profumare con qualche foglia di basilico
Tagliare i pomodori pachino a metà, disporli in una pirofila con la parte tagliata verso l'alto, cospargere con olio sale ed erbette aromatiche a piacere, infornare a 180° fino a che non si sarà formata una crosticina.
Preparare i pomodori San Marzano, con un coltello fare un taglio a croce e tuffarli  in una pentola con acqua bollente per pochi minuti, scolarli  e passarli sotto il getto dell'acqua fredda.
Togliere la buccia ai pomodori e tagliarli a filetti.
In una pentola con un filo d'olio far saltare i pomodori ridotti a filetti e salare.
Mettere sul fuoco una pentola con dell' acqua, portare a bollore, salare e versare la pasta, quando sarà cotta, scolarla e farla saltare in padella con i pomodori San Marzano ridotti a filetti, i pachino cotti al forno e il sughetto.
Togliere dal fuoco ed aggiungere ancora a piacere del basilico fresco spezzettato.












5 commenti:

  1. Kiaretta, come darti torto? E' la prima cosa che si desidera lontano da casa, la prima cosa che si vuole mangiare quando si desidera essere soddisfatti: lo spaghetto al pomodoro! <3 Questi ai tre pomodori mi hanno incuriosita. Devono essere stupendi e non vedo l'ora di provarli. Beh, Kiarè.. è mezzanotte. Spaghettata? :P

    RispondiElimina
  2. buon giorno, io sono tornata da poco operativa dopo le vacanze ci vuole sempre un po', i tuoi spaghetti ai tre pomodori mi sembrano proprio un bel pranzetto di rientro...rubo la ricetta!!!
    a presto Nahomi

    RispondiElimina
  3. Le cose semplici sono sempre le più gradite!:-)
    Adoro la pasta con il pomodoro fresco!
    Ciao MARI

    RispondiElimina
  4. piatto semplice che fa casa è poi d'estate è impossibile non mangiare almeno una volta un piatto di spaghetti con pomodoro tu hai viziato i tuoi commensali con tre tipi di pomodoro, super, bravissima ricetta da provare, grazie per l'idea, felice sera

    RispondiElimina
  5. Sembra semplice fare la pasta con il pomodoro...questa è davvero SUPER!
    Brava Kiara!! E' buonissima!
    Un abbraccio! Roberta

    RispondiElimina