domenica 26 luglio 2015

Torta di lamponi rovesciata


Oggi il caldo africano ci ha concesso una giornata di tregua : come non approfittarne !!
Era da tempo che volevo provare questa torta che mi ha subito conquistata e che  ho visto sul sito di Donna Hay.
Le sue ricette sono sempre un successo, e anche questa torta non ha deluso le mie aspettative.
Bella da vedersi, soffice e molto molto buona soprattutto per il contrasto dolce/asprigno 
che adoro !!
L'unico neo è la quantità di lamponi che sono davvero tanti ( ma servono tutti) e per questo un po' costosetta ma nulla vi vieta di provarla con altra frutta.

Ingredienti per uno stampo da 24 cm
300gr. di farina00
385gr di zucchero
190gr. di burro
150gr. di uova
60gr. di farina di mandorle
250gr. di latticello
8gr. di lievito per torte
3gr. di bicarbonato 
1kg. di lamponi freschi
la scorza grattugiata di 1 limone
1 bacca di vaniglia

Preparazione
Scaldare il forno alla temperatura di 180°
Rivestire lo stampo con la carta forno e riporre sul fondo tutti i lamponi disponendoli molto vicini tra loro, fino ad ottenere due strati sovrapposti


Cospargere con 110gr. di zucchero e mettere da parte.
Montare con le fruste il burro a temperatura ambiente insieme allo zucchero rimasto, la scorza del limone e la polpa della bacca di vaniglia.
Continuare fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso.
Aggiungere uno alla volta le uova continuando montare dopo ogni aggiunta.
Unire la farina, il lievito e il bicarbonato precedentemente setacciati, e in un secondo momento anche  la farina di mandorle e il latticello.
Amalgamare bene il tutto con una frusta a mano mescolando dal basso verso l'alto.
Versare il composto sui lamponi, livellare la superficie e riporre in forno alla temperatura di 180°.
Durante la cottura posizionate la leccarda ( teglia nera che c'è in dotazione nei forni) sul ripiano più basso del forno perché il succo dei lamponi fuoriesce un pochino.
Cuocere per 45 minuti.
Aprire leggermente il forno e coprire la superficie con un foglio d'alluminio e cuocere ancora per altri 45/50 minuti, o fino a cottura.
Sfornare la torta e farla intiepidire, rimuovere con cautela il cerchio dello stampo e quando si sarà ben raffreddata, capovolgerla con cautela su di un piatto da porta.





7 commenti:

  1. Ohhhhhh.... che bontà! tutte le torte rovesciate secondo me hanno un qualcosa di speciale,ma questa ai lamponi è golossissima. Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, si è davvero buonissima

      Elimina
  2. Sono una fan sfegatata delle torte rovesciate, così come lo sono di Donna Hay, che è sempre garanzia di successo. Certo, con tutti quei lamponi non sarà proprio una torta economica, ma per una volta ci si può coccolare e farlo in grande ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Paola, infatti è una torta che si può fare giusto ogni tanto, ma ne vale davvero la pena

      Elimina
  3. Ho visto questa torta su facebook credo.. o su instagram? Non ricordo.. fatto sta che sono rimasta a bocca aperta!! E' stupenda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Letizia, non so dove tu l'abbia vista l'ho pubblicata da entrambe le parti, quello che ti posso dire è di provare a farla perché è davvero squisita.

      Elimina
  4. Aaahhhh delizia allo stato puro! Mentre leggo cerco di immaginare il meraviglioso sapore!!!

    RispondiElimina