lunedì 29 giugno 2015

Spaghetti cozze e vongole


Adoro la pasta e non la rifiuterei neanche di prima mattina ; giuro è così !!
Oggi vi presento un piatto che rientra nella mia top ten, uno tra i miei preferiti e tra i più cucinati in estate.
Come tutte le preparazioni semplici alla fine risultano le più complesse da realizzare, ma con alcuni  accorgimenti riusciremo ad avere un piatto saporito e ben fatto.

Ingredienti per 4 persone
380/400gr. di spaghetti
450gr. di vongole veraci
450gr. di cozze
2 spicchi d'aglio
prezzemolo
peperoncino
sale 
olio evo

Preparazione
Il primo passo da fare molto attentamente e quello di pulire il pesce, e in particolar modo le vongole, trovarsi la sabbiolina  tra i denti non è una cosa gradita; tutt'altro.
Lavare le vongole sotto il getto dell'acqua fredda, devono essere chiuse e integre, scartate quelle aperte perché sono già morte.
Le vongole racchiudono al loro interno sabbia e impurità e per questo vanno fatte spurgare.
Metterle in un bacinella con dell'acqua e sale grosso e lasciarle in ammollo per 2 ore  in frigorifero.
Trascorso il tempo necessario prenderle una ad una e battere leggermente la parte della fessura su di un piano.
Passare alla pulizia delle cozze scartando quelle aperte o rotte, togliere la barbetta che fuoriesce ( il bisso ) strappando con un colpo deciso.
A questo punto pulire la superficie delle cozze raschiando con una paglietta da cucina o uno spazzolino e sciacquare sotto l'acqua corrente.
In una padella bassa e molto capiente aggiungere 2 cucchiai di olio evo e uno spicchio d'aglio, far rosolare e poi versare le cozze e le vongole.
Chiudere con un coperchio e cuocere per circa 5 minuti a fuoco moderato, cercando di scuotere ogni tanto la pentola.
Quando si saranno schiuse spegnere il fuoco immediatamente per non compromettere la loro cottura. scolarle e conservarle in una bacinella.
Filtrare il fondo di cottura con un colino a maglie fitte e tenerlo da parte.
Togliere dal guscio metà dei molluschi.
Portare a bollore una pentola con abbondante acqua salata e cuocere gli spaghetti.
In un'altro tegame capiente versare 2 cucchiai di olio, uno spicchio d'aglio e un peperoncino, versare il liquido filtrato e portare a bollore fino a ridurlo un pochino.
Cuocere gli spaghetti fino a metà cottura, scolarli ( tenendo da parte un po' dell'acqua ) e terminare la cottura nella padella contenente il liquido filtrato, se necessario aggiungere un po' dell'acqua tenuta da parte.
Quando gli spaghetti saranno cotti al dente, spegnere il fuoco e  aggiungere cozze e vongole, con e senza guscio.
Cospargere con prezzemolo e servire aggiungendo un  filo d'olio a crudo.



5 commenti:

  1. Amazing!!!

    kiss
    food&emotions
    http://fefoodemotions.blogspot.pt

    RispondiElimina
  2. Un buon piattino di pasta come piace a me !

    RispondiElimina
  3. Questo è il piatto preferito di mio figlio (7 anni), ma ti capisco quando dici che mangeresti sempre la pasta (io soprattutto spaghetti)!!!
    Complimenti

    RispondiElimina
  4. a casa mia un piatto così finirebbe in 5 secondi, troppo invogliante e la foto è splendida !

    RispondiElimina
  5. Con questa ricetta siam amiche per sempre!!!

    RispondiElimina