giovedì 5 marzo 2015

Pate à choux con crema di ricotta e mascarpone


La Pasta choux è una preparazione di base della pasticceria francese e la parola " choux" significa cavoli.
Coooosa ?! ........ cavoli ???
Avete capito bene ; questo perché la forma tonda  che assumono i bignè in cottura ricordano quella dei cavoli.
Solo a pronunciarne il nome pensavo a chissà quale riferimento nobile potessero far parte e invece dietro all'eleganza e la raffinatezza dei bignè si cela un etimologia del " cavolo " 
Con la pasta cavolo possiamo preparare anche i Croquembouche, Eclair,Gougèr e i Profiterol.
Va bhè facciamo le persone serie.....
La pasta choux è una pasta leggera, dal sapore neutro ed è per questo che  si presta in preparazioni sia dolci che salate e con due tempi di cottura, prima in pentola e poi in forno anche se in alcuni casi la si può friggere.
L'idea di queste delizie l'ho vista nel blog di Jennifer, mentre la ricetta della pasta choux è di Andrea Aiello.

Ingredienti per circa 15 pezzi

per la pasta choux
275gr di uova intere
170gr. di burro
25gr. di latte
190gr. di acqua
190gr. di farina
2 gr. di sale

per la crema 
400gr. di ricotta
400gr. di mascarpone
150gr. di zucchero
1 bacca di vaniglia
1 pizzico di cannella in polvere

per la guarnizione
zucchero a velo

Preparazione
In un tegame versare l'acqua, il latte il sale e il burro a pezzetti, portare a bollore e assicurarsi che il burro sia completamente sciolto.
A questo punto versare la farina in una volta e con l'aiuto di un cucchiaio amalgamare bene il tutto per evitare che si formino grumi.
Quando il composto si staccherà dalle pareti del tegame cuocere ancora per 2 minuti sempre mescolando e poi togliere dal fuoco.
Far raffreddare l'impasto, trasferirlo nell'impastatrice e usando il gancio a foglia amalgamare le uova poco per volta, non aggiungere la dose successiva fino a quando il composto non avrà assorbito quella precedente.
Dovrete ottenere un composto morbido e compatto.
A questo punto trasferire il tutto in un sac a poche con la bocchetta stellata , rivestire una teglia di carta forno e dare la forma che preferite, potete farli anche piccoli come dei bignè in versione finger food o grossi come li ho fatti io.
Cuocere a 170° per circa 30 minuti o fino a quando saranno dorati e asciutti.
Far raffreddare su di una gratella 
Preparare la crema versando nella planetaria il mascarpone la ricotta ben asciutta, lo zucchero la cannella e la vaniglia, usare il gancio a frusta e montare fino ad ottenere un composto spumoso e gonfio.
Tagliare le paste a metà assicurandovi che siano ben raffreddate e riempire con la crema aiutandovi con un sac a poche.
Chiudere mettendo sopra la parte mancante di pasta e poi guarnire con zucchero a velo.


5 commenti:

  1. Molto buone anche salate e non importa come si chiamano, alla fine conta che fanno gola. Buona serata e a presto !

    RispondiElimina
  2. una visione sublime e golosissima!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  3. Cosa darei per avere una di queste delizie adesso ...!

    RispondiElimina
  4. piccoli cavolavori di bontà e bellezza,complimentine vorrei tanto uno,anche la farcitura è super golosa.un bacio

    RispondiElimina
  5. ricetta segnata!! complimenti, sono pazzeschiiiiiiiiiiiiiii!!

    RispondiElimina