lunedì 15 dicembre 2014

Laugenbrot


Questi paninetti piccini piccini, mi hanno conquistata fin dal primo momento che li ho visti un po' ovunque nel web, e come succede spesso , li ho salvati subito nell'archivio delle ricette da fare assolutamente e promettendomi di farli al più presto.
I Laugenbrot sono i parenti meno noti dei Bretzel, stessa ricetta, uguale procedimento, cambia solo la forma.
Ideali per un buffet o semplicemente serviti con del burro aromatizzato alle erbe....... 
come si fa a non amarli ?
Nonostante le innumerevoli ricette ho voluto provare quella di Martina, che a sua volta ha preso la ricetta qui.
La ricetta originale prevede la cottura in acqua e soda caustica per poi essere passati al forno, io ho optato per la versione meno pericolosa con il bicarbonato
A me sono piaciuti un sacco !!

Ingredienti per circa 22 panini
500gr. di farina 0
270gr. di acqua
30gr. di burro
10gr. di sale
3gr. di malto (o 1 cucchiaino di zucchero )
8gr. di lievito di birra
sale grosso o semi di papavero per la superficie
per la soluzione
1l di acqua
8 cucchiaini di bicarbonato 
2 cucchiaini di sale

Preparazione
Nell impastatrice mettere la farina, il lievito sbriciolato, il malto e l'acqua, impastare e dopo un po' aggiungere il sale.
Continuare ad impastare fino a quando non si ha un composto quasi incordato.
A questo punto incorporare poco alla volta il burro morbido, non aggiungere la dose successiva fino a quando il composto non avrà ben assorbito quella precedente.
Quando avrete ottenuto un impasto bello liscio ed elastico, riporre in una ciotola leggermente unta e far lievitare fino al suo raddoppio coperto con pellicola trasparente.
Trascorso il tempo necessario rovesciare l'impasto su di un piano di lavoro, tenendolo sempre coperto per evitare che secchi e fare le pezzature da circa 35 grammi l'uno.
Formare dei panini rotondi e disporli su di una teglia coperti con un canovaccio.
Far lievitare per circa 10 minuti e nel frattempo far bollire la soluzione di acqua e bicarbonato.
Tuffare i paninetti nella soluzione e tenerli immersi per soli 30 secondi, disporli su di un canovaccio per farli asciugare e cospargere subito la superficie con dei chicchi di sale grosso o dei semi di papavero.
Portare il forno a temperatura di 180 ° e poco prima di infornare i panini, con una lametta praticare dei tagli leggeri sulla superficie ( non c'è bisogno di andare in profondità).
Infornare per 15/ 20 minuti o fino a colorazione.
Servirli subito una volta raffreddati o in alternativa potete anche surgelarli.







7 commenti:

  1. qualche giorno ho cercato questi paninetti e ho trovato la ricetta di Paolina di Anice e Cannella, poi vedo che li hai preparati anche tu e sono venuti molto bene!!! mi hanno intrigato un sacco per il metodo particolare con il bicarbonato!! spero di prepararli presto!!

    RispondiElimina
  2. Questi me li segno...sembrano squisiti!!! E la foto mi piace proprio tanto...è bellissima :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Ciao, è tanto che voglio provare a fare questi panini: la tua ricetta mi sembra perfetta. Li proverò. Grazie! P.S. Ottima l'idea di cuocere nel bicarbonato, l'avevo vista anche altrove ma non immaginavo che venissero ugualmente così belli.

    RispondiElimina
  4. Piccoli, carini e da mangiare in un boccone ! Buon proseguimento di giornata !

    RispondiElimina
  5. Ogni volta che passo a trovarti e vedo la faccia del lupo, sghignazzo tanto sai?
    Questi bocconcini di pane mettono un appetito inverosimile, sicuramente da provare io li mangerei come hai detto tu, solo accompagnati dal burro aromatizzato, magari come antipasto per la vigilia!

    RispondiElimina