giovedì 15 maggio 2014

Pane con nocciole e uvetta


In questo pane l'elemento che ne fa da padrone sono le nocciole che esaltano il sapore e che secondo me si sposano bene con l'uvetta, io l'ho mangiato anche a colazione con della marmellata o anche con del burro spalmato.
Provatelo !!

di Emmanuel Hadjiandreou

INGREDIENTI:
120gr.di nocciole tostate tritate grossolanamente
60gr. di uvetta sultanina
375gr.di farina 0
6gr.di sale
140gr.di lievito madre
250ml. di acqua

PREPARAZIONE:
In una ciotola mischiare le nocciole con l'uvetta e tenere da parte.
In un altro contenitore più grande aggiungere la farina, le nocciole mischiate all'uvetta, il lievito madre sciolto nell'acqua e iniziare a mescolare con un cucchiaio fino a quando il composto inizia ad amalgamarsi, per ultimo aggiungere il sale.
Coprire con un contenitore e far riposare per 10 minuti.
Dopo 10 minuti lasciando l'impasto nel suo contenitore, iniziamo a fare delle pieghe di rinforzo tirando un pezzo d'impasto di lato premendolo  al centro.
Girare la ciotola e ripetere l'operazione con un'altra porzione d'impasto premendolo al centro.
Ripetere questa operazione per circa 8 volte ( così facendo l'impasto inizierà a prendere forza e a fare resistenza).
Coprire di nuovo e far riposare ancora per 10 minuti.
Ripetere per due volte l'intero processo con i riposi da 10 minuti.
Alla fine far riposare per 1 ora sempre coperto.
Spolverare di farina il piano da lavoro, trasferire la pasta e continuare a lavorare con le mani fino ad ottenere un composto liscio, formare una palla e riporla in un cestino da lievitazione anch'esso spolverato con della farina.
Coprire con della pellicola e far lievitare fino al raddoppio ( ci vorranno indicativamente circa 6 ore).
Poco prima di infornare ( 20 minuti prima) riscaldare il forno a 240°.
Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume, rovesciarlo su di una teglia rivestita con della carta forno, con una lametta  incidere delle linee sulla superficie e infornare il pane abbassando la temperatura a 220° forno statico. 
Cuocere per circa 30 minuti o finché sarà dorato. ( io ho cotto su pietra refrattaria e se siete amanti della panificazione ve la consiglio)
Per controllarne la cottura, rovesciarlo e dargli dei colpetti sul fondo; dovrebbero suonare a vuoto.
Se non fosse così, rimettere in forno ancora per qualche minuto e far raffreddare su di una griglia.








13 commenti:

  1. Che delizioso ed invitante profumino....è perfetto per iniziare la giornata con un sorriso!

    RispondiElimina
  2. Quanto vorrei fare colazione con una fetta di questa meraviglia.. adoro fare il pane e mi piace giocare con ingredienti e farine.. questo qui, con uvetta e nocciole, è fantastico, posso solo immaginare il profumo..irresistibile :)
    Un abbraccio e buona giornata ^_^

    RispondiElimina
  3. Ciao tesoro, sembra buonissimo e facile da fare!
    Lo proverò sicuramente.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  4. e davvero straordinario questo pane con quella crosticina bella dorata e croccante ...
    lia

    RispondiElimina
  5. Molto molto buono il tuo pane, poi con nocciole ed uvetta è molto particolare
    Vale

    RispondiElimina
  6. Come inizio a produrre il LM lo farò sicuramente...in verità dovrò aprire una panetteria per quanti tipi di pane ho nel mio libretto da provare, ma fa niente, fa sempre piacere assaporare gusti nuovi, non credi?

    RispondiElimina
  7. pane semplicemente sublime, mi fa venire nostalgia e sì perchè il mio lievito madre liquido è a riposo da un pochino di tempo e lo sto trascurando....

    RispondiElimina
  8. Questo pane è la fine del mondo!!!!!
    Bravissima!!

    RispondiElimina
  9. proprio adesso ho finito di preparare u pane,il tuo è golosissimo, brava

    RispondiElimina
  10. Quella bella crosta croccante e la mollica punteggiata di uvetta mi invogliano al primo sguardo ad assaggiarne una fetta. Immagino che profumo si spande per casa durante la cottura...

    RispondiElimina
  11. Chiara questo pane è incredibile!!! Adoro le nocciole all'ennesima potenza e vederle in un pane, accanto all'uvetta, mi lascia incantata. Complimenti.

    RispondiElimina
  12. ma che favoloso questo pane!!! uvetta e nocciole tostate! due sapori eccezionali! e hai un blog molto bello complimenti

    RispondiElimina
  13. adoro i pani moderni e alternativi, proprio come questo che, tra l'altro, piacerebbe sicuramente molto anche al mio compagno al quale piacerebbe mangiarlo anche la mattina a colazione, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina