lunedì 24 febbraio 2014

Le castagnole


Finalmente mi sono decisa a fare le frittelle, il mio terrore di impuzzolire di fritto frittelloso  la casa era troppo forte.
Alla fine la gola ha avuto il sopravvento e devo dire che sinceramente pensavo peggio.
Tutto sommato tenendo aperto finestre e porta di casa l'odore  se ne è andato.
 Adesso che ho superato anche questa paura chi mi ferma più......... a breve Bomboloniiiiiiiii e vaiiiii !!!!

INGREDIENTI:
200gr.di farina00
100gr.di fecola di patate
100gr.di zucchero a velo
1 bustina di lievito per dolci
2 uova
80gr.di burro
1 bicchierino di marsala
olio d'arachide per la frittura

PREPARAZIONE:
Sciogliere il burro.
Mettere in una terrina la farina, la fecola, lo zucchero a velo e il lievito.
Aggiungere le uova, il burro fuso e il marsala.
Amalgamare bene il tutto ( dovrete ottenere un composto morbido e compatto )
Formare delle piccole palline e friggere in abbondante olio, la frittura deve essere ad immersione e ad olio bollente ( se avete un termometro la temperatura giusta sarebbe intorno a 180° )
Mi raccomando non friggete a fiamma troppo alta altrimenti le castagnole si rompono rimanendo poi crude all'interno.

8 commenti:

  1. bellissime,frittelle golose,da mangiare ,passane qualcuna,baci

    RispondiElimina
  2. La settimana giusta per decidere di friggere! Bravissima!
    V

    RispondiElimina
  3. Son sempre buonissime le castagnole!!!! Baci

    RispondiElimina
  4. Sembrano buonissime!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Il lato buono del carnevale!!!!

    RispondiElimina
  6. Che belleeee...e immagino buonissime!!!...io le devo ancora fare!!!

    RispondiElimina
  7. impossibile non amarle e desiderarle!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina