mercoledì 29 gennaio 2014

Ragù alla bolognese


Il ragù alla bolognese è un condimento tipico dell' Emilia Romagna e conosciuto in tutto il mondo, io direi un icona della cucina italiana insieme a tante altre nostre prelibatezze.
Come tutte le ricette di tradizione, anche per il ragù esistono svariate  versioni soprattutto per quanto riguarda il tipo di carne da usare.
Esiste una ricetta ufficiale depositata il 17 Ottobre 1982 alla camera di commercio dalla delegazione di Bologna dell'accademia italiana della cucina.
Quella che vi presento oggi è la mia versione che vede un insieme di ingredienti originali e non : ma dal risultato ugualmente eccellente.

INGREDIENTI 
300gr. di carne trita di suino
300gr.di carne trita di manzo
80gr.di carota
80gr.di cipolla
80gr.di costa di sedano
40gr.di concentrato di pomodoro
1 bicchiere di vino rosso
60gr.di burro
4 cucchiai di olio evo
1 bicchiere di vino rosso
1 bicchiere di latte
300ml.di brodo di carne
3 fette circa di mortadella
un mazzetto di odori( salvia e rosmarino )
sale 
pepe
noce moscata

PREPARAZIONE:
Iniziare a preparare il trito di sedano, carota e cipolla.
In un tegame possibilmente di terracotta far sciogliere il burro nell'olio, aggiungere poi il mix di verdure tritate e fare imbiondire.
Aggiungere la carne e farla rosolare per bene mescolando di tanto in tanto fino  a formare una crosticina.
Unire il vino e sfumare a fiamma viva, versare il concentrato di pomodoro e il mazzetto di salvia e rosmarino legati assieme con uno spago da cucina.
Coprire e far sobbollire lentamente per 1 ora e mezza aggiungendo ogni qualvolta serva e poco alla volta il brodo.
Verso la fine unire il latte per smorzare l'acidità del pomodoro e aggiustare di sale, pepe e noce moscata.
Per ultimo il mio tocco segreto ( ormai non più segreto ) un trito fine di mortadella aggiunto a fuoco spento.










7 commenti:

  1. Il ragù alla bolognese è uno dei condimenti che preferisco: ottimo con le tagliatelle e con gli altri tipi di pasta fatta in casa, ma anche con i rigatoni o altra pasta secca. Tu l'hai interpretato ottimamente, con l'aggiunta della mortadella che da un tocco in più. Non mi convince invece l'uso della noce moscata, ma dovrei provarla. Un caro saluto

    RispondiElimina
  2. E dici poco.. questo è un signor piatto! Uno di quelli che ci dà la fama in tutto il mondo (in alcuni posti all'estero fanno anche il panino alla bolognese.. con dentro il ragù, visto con i miei occhi -.-)
    :*

    RispondiElimina
  3. Strepitoso! Complimentoni! Poi, che taglio di pasta utilizzerai? Non so se esistano a Bologna, ma a me piaciono tanto le mafalde!

    RispondiElimina
  4. E' vero che esistono varie versioni.. ma per quanto è buono io non ne disdegno nessuna!! La tua è invitantissima!! :) un bacione!

    RispondiElimina
  5. mamma mia e che ragù straordinario , l'aggiunta della mortadella mi mancava , la noce moscata la utilizzo anche io ...
    complimenti..
    lia

    RispondiElimina
  6. un ragù coi fiocchi! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. con questo ragù tutto diventa buono anche una semplice fatte di pane, è un piatto internazionale, lo trovi nei menù di tutto il mondo,non so come lo fanno e quale sia il sapore, ricordo che a Singapore in un ristorante fra i vari piatti spaghetti con ragù alla bolognese

    RispondiElimina