lunedì 7 gennaio 2013

Penne alla vodka



Oggi si ritorna al lavoro: tutto è pronto,vi lascio questa ricettina simbolo degli anni 70 .
Le pennette alla vodka in quel'epoca diventarono un must, poi col passare del tempo, complice un minor utilizzo della panna, passarono di moda rimanendo nei ricordi d'infanzia di chi ora ha qualche capello grigio.
Questa ricetta è stata ripresa con qualche modifica aggiungendo il salmone e l'erba cipollina, con il risultato di un piatto ricco e sostanzioso ma dal sapore delicato.

INGREDIENTI per 4 persone:
400gr.di pasta pennoni Verrigni
30gr.di burro
2 cucchiai di erba cipollina tritata
200ml.di panna da cucina o fresca
100gr.di pomodori ciliegino
1cucchiaio di concentrato di pomodoro
100gr.di salmone affumicato
1 scalogno
1/2 bicchiere di vodka secco

PREPARAZIONE:
Tritare finemente lo scalogno e soffriggerlo nel burro; ridurre il salmone affumicato in listarelle e aggiungerle allo scalogno, bagnare il tutto con la vodka e far evaporare.
Tagliare i pomodorini in quattro parti e farli saltare per qualche istante insieme al salmone, aggiungere il concentrato di pomodoro e per ultimo la panna: spegnere il fuoco pochi istanti dopo e spolverare il tutto con l'erba cipollina tritata.
Lessare la pasta, scolarla al dente e farla saltare nel sughetto appena preparato.
Vi leccherete anche i baffi




21 commenti:

  1. Un vero tuffo nel passato...ma quanto sono buone ! Un tempo erano un must ! Oggi un piatto vintage, ma con stile :)
    Un abbraccio e buon inizio settimana !

    RispondiElimina
  2. Devo proprio provarle con la vodka:-) non le ho mai fatte ma devono essere superlative:-)

    RispondiElimina
  3. Ciao Kiara, è una vita che non mangio questo piatto, mi piaceva un sacco, da riprovare subito, grazie!!!!!
    Buona settimana :))

    RispondiElimina
  4. Kiaretta.. hanno un aspetto fantastico! So che sono un must degli anni '70 e io mi vergogno di non averle mai, mai fatte! Eppure devono essere così buone! Un felice lunedì e un abbraccio con affetto!

    RispondiElimina
  5. Ecco Kiara un gran bel piatto, ricordo davvero di una bellissima epoca che ammetto comela dolce e cara Ely di non aver mai realizzato! Mi segno la ricetta perchè è un gran peccato non averle mai gustate e le tue sono molto invitanti!! un grande bacione e un carissimo abbraccio, Clara

    RispondiElimina
  6. Yes cara, anni 70 e anni 80 anche:D periodo anche delle vellutate con la panna:) a me però questa ricetta piace sempre, poi gli anni Settanta sono anni così divertenti!
    Baci, buona settimana e a presto:**

    RispondiElimina
  7. Ricetta intramontabile!
    Ciao perle

    RispondiElimina
  8. questo piatto non l'ho mai preparato nè mangiato, ma è vero che a quei tempi usavamo un sacco di panna in cucina, poi invecchiando...sai colesterolo trigliceridi...

    RispondiElimina
  9. tornata anche io dalle vacanze!! che bella ricettina, quasi quasi le preparo domani!! un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Da provare! Molto interessante anche la nota storica, che essendo troppo giovane non conoscevo :) A presto, un bacio Fede

    RispondiElimina
  11. che piatto!! buono!! oggi ho preso spunto da una ricetta ^_^ avevo molto panettone e ho fatto i tuoi muffini!! fantastica ricetta!!

    RispondiElimina
  12. E' vero...sono un tuffo nel recente passato gastronomico...ma quanto sono buone!!!!!! Complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  13. Grazie Kiara per i bei ricordi che mi hai fatto tornare in mente. Io di capelli bianchi ne ho parecchi e le penne alla vodka me li ricordo benissimo. Sai che ti dico? La vodka ce l'ho, il salmone pure, mi manca la panna che comprerò domani. Pennette aspettatemi, che mi tolgo lo sfizio...

    RispondiElimina
  14. Buonissime le pennette alla vodka... le ho sempre adorate e mi piace molto l'abbinamento con il salmone, proverò! ;) Complimenti e un abbraccio :)

    RispondiElimina
  15. un piatto vintage che adoro da morire....un bacione Kiaretta:)

    RispondiElimina
  16. Ciao Kiara, buonissime le penne con vodka e salmone le avevo dimenticate. Bacio Rosalba

    RispondiElimina
  17. ciao Kiaretta, se passi da me c'è un pensiero per te :) bacioni cara!

    RispondiElimina
  18. mmm che bontà!!!sai che non li ho mai assaggiati???ne ho sempre sentito parlare, ma non mi è mai capitato di provare, ora mi segno la ricetta così, appena comprerò il salmone, provo!!!
    grazie e complimenti per il tuo blog e le tue ricette!!!
    se ti va passa a trovarmi
    http://lacucinadiazzurra.blogspot.it/

    RispondiElimina
  19. Non sapevo fossero un must negli anni '70, io pensavo fossero solo un'ossessione di mio cognato... Comunque buonissime... Baci

    RispondiElimina